Aikido

 

 

il fondatore dell'Aikido
O. Sensei M. Ueshiba

E' un “arte marziale tradizionale giapponese” fondata all’inizio del secolo scorso dal grande maestro Morihei Ueshiba (1883 – 1969).
Nell’aikido non sono previste né competizioni, né gare per cui la pratica è aperta agli uomini, alle donne e ai bambini (a partire dall’età di 6 anni). Aikido significa “Via dell’armonia con i principi divini dell’universo” per cui non vengono insegnate solo delle tecniche esteriori di autodifesa, ma anche una profonda filosofia di vita. Oltre le “forme di combattimento”, nel nostro centro studiamo anche esercizi di rilassamento, la respirazione profonda e la meditazione (ki-no-renma). Per rimarcare questo aspetto la nostra associazione (Aikikai d’Italia) è stata insignita gia nel 1978 del titolo di Ente Morale (Dpr 7-8-78 n°526). Si può quindi definire la nostra arte una forma di “arte cavalleresca” o “yoga marziale”, per contraddistinguerla dalle discipline di puro combattimento e dagli sport tesi alla competizione e all’agonismo. L’aikido è quindi una via per la crescita fisica, psicologica e spirituale che il Fondatore ha messo a disposizione di tutti coloro che, nel futuro, vogliono lavorare per la pace e l’armonia di tutto il genere umano. Praticando l’aikido si ha così l’opportunità di studiare il patrimonio di conoscenze tecniche e spirituali dell’estremo oriente, utili per arricchire la nostra vita.